Vai al contenuto

Historical Introductions – Mafia

mafia_cover

Approdato nei migliori negozi europei il 29 agosto del 2002 – per Pc, e convertito in seguito per Ps2 e Xbox – Mafia: The city of Lost Heaven è il parto creativo di Illusion Softworks, ora sviluppatori di 2K Games sotto bandiera 2K Czech.

Mafia può essere considerato, a tutti gli effetti, un kolossal dell’industria videoludica. Uno di quei rari esempi di cinematografia applicata ad un gioco d’azione e avventura. Ispirandosi più o meno apertamente alla celebre saga Grand Theft Auto, Mafia propone al pubblico una trama sicuramente più matura, intrecciata e degna di bei film tipo Il Padrino e Gli Intoccabili.

Protagonista del gioco è Thomas “Tommy” Angelo, un tassista che si ritrova inevitabilmente invischiato in affari loschi e in guerre tra famiglie mafiose.

L’introduzione non è in computer grafica e ci introduce alla “miglior attrice non protagonista” di questo gioco, Lost Heaven, la metropoli anni ’40 di fantasia ispirata a Chigago, San Francisco e New York dove avvengono le gesta di Thomas: una città brulicante e pulsante di vita, uno dei primi e più convincenti esempi di vera metropoli “viva” in un videogioco.

In chiusura vediamo proprio il nostro “eroe” dare il “là” alla narrazione in flashback della sua carriera criminale.

Fonte video: Mafia-Zone.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: