Friday the 13th: The Game

Survival Horror in terza persona in cui un giocatore (che impersona Jason) si oppone a (massimo) sette ragazzi terrorizzati sviluppato da Gun Media e IIIFonic. Friday the 13th: The Game è forse il più riuscito gioco ufficiale a tema Venerdì 13 a memoria di videogiocatore. Vantando, tra i collaboratori al progetto, sceneggiatore, compositore e attori dei film originali, il fronte tecnico del gioco di Gun Media e IIIFonic è sicuramente quello più solido, soprattutto quello sonoro.

Sette giocatori si oppongono a Jason, impersonato da un ottavo giocatore sorteggiato tra quelli che compongono la sessione di gioco (al momento Friday 13th è solo multiplayer) e devono cooperare per sopravvivere alla notte oppure fuggire. E’ possibile uccidere Jason, ma sono i giocatori a dovere scoprire come. Jason, dal canto suo, semina panico, terrore e cadaveri grazie anche a poteri speciali che contestualizzano la potenza paranormale di questo assassino apparentemente immortale e sovrumano: la percezione, il teletrasporto e lo stalking.

Se non fosse per qualche glitch e la pressoché impossibilità di godere del titolo con perfetti sconosciuti –  che tutto fanno, meno che cooperare – staremmo parlando di un titolo assolutamente eccezionale. Forse l’arrivo della già annunciata modalità per singolo giocatore potrebbe risollevare le sorti di un gioco che sembra concepito più per i fan incalliti che per i genuinamente interessati a provare nuovi giochi horror.

Leggi qui la recensione completa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.