PES 2019, Prime Impressioni

PES 2019 è l’ultimo risultato di anni di lenta evoluzione da un sistema di gioco fin troppo ancorato al passato glorioso della sesta generazione di console e quello meno glorioso della settima generazione. Animazioni certosine, fisica del pallone a tratti impressionante, situazioni di gioco convincenti e partite molto avvincenti si alternano a cali di zuccheri da parte dei portieri, dei difensori centrali e cali di fisica del pallone evidenti.

Al di là di difetti che possiamo imputare alla versione dimostrativa messa in prova sul PS Store, alla fine della prova abbiamo concluso che quest’anno, più degli altri anni, ignorare PES 2019 sarà difficilissimo. I punti di forza ci sono e sono in numero maggiore di quelli di debolezza. Debolezze che possono tranquillamente essere levigate, quando non completamente risolte, con un attenta ottimizzazione pre-pubblicazione e un costante supporto da parte del team di sviluppo.

PES 2019 convince sotto quasi tutti gli aspetti cruciali ed è un bel passo avanti rispetto al passato. Non è un passo rivoluzionario rispetto allo scorso anno, ma non possiamo certamente parlare di peggioramento, tutt’altro: la lenta evoluzione del calcio giapponese prosegue. Lenta, secondo alcuni, ma inesorabile.

Leggi qui l’anteprima completa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.