Vai al contenuto

La vera storia dietro Mass Effect: Andromeda

Dieci anni fa, Mass Effect di BioWare arrivava sugli schermi di milioni di appassionati. Dopo Jade Empire, ecco arrivare il primo videogioco di ruolo fantascientifico a firma di BioWare lontano dalle licenze ufficiali di Dungeons & Dragons (Baldur’s Gate) e Star Wars (Knights of the Old Republic). Vogliamo partire dalla fine del viaggio di Mass Effect, da quell’Andromeda che nella Primavera del 2017 ha lasciato di stucco molti addetti ai lavori e molti appassionati, e non per la bontà dell’opera.

La prima parte di questo speciale deve gran parte del suo contenuto al report di Jason Schreier, redattore di Kotaku, famoso per il suo lavoro di ricerca e divulgazione delle storie dietro alcuni dei più importanti videogiochi del nostro tempo. Noi lo abbiamo opportunamente snellito e reso – speriamo – più comprensibile da leggere, specialmente evitando tecnicismi e approfondimenti. Per quelli potete dirigere il vostro browser all’articolo originale, insieme ad un buon vocabolario di inglese se non foste tanto navigati con la lingua di Albione. La seconda parte di questo speciale celebrativo, riguarda la trilogia di Mass Effect, quella con il Capitano Shepard come protagonista, per intenderci.

v Clicca qui per leggere v

La vera storia di Mass Effect: Andromeda

v Clicca qui per leggere v

Mass Effect Trilogy Speciale X Anniversario

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: